giovedì, 18 luglio, 2024
- Annuncio -
inizioCiaoTiroidite subacuta (tiroidite di De Quervain): quale trattamento dà successo

Tiroidite subacuta (tiroidite di De Quervain): quale trattamento dà successo

Subsharp tiroidite (nota anche come tiroidite granulomatosa di De Quervain) è una malattia che non è ben compresa da alcuni medici. Pertanto, è possibile ottenere una diagnosi errata o imprecisa, afferma il dott. Krasimir Khajilazov. È specialista in endocrinologia e capo del dipartimento di endocrinologia e malattie metaboliche presso la clinica di medicina interna del secondo ospedale MBAL di Sofia.

Cos'è la tiroidite subacuta - tiroidite di De Quervain?

La tiroidite subacuta descrive una condizione associata a infiammazione della ghiandola tiroidea. Di solito è innescato da un'infezione delle vie respiratorie superiori. È stato scoperto che il virus della parotite, il virus dell'influenza e altri virus respiratori causano tiroidite subacuta. In molti casi, tuttavia, si attenua.

La caratteristica più importante della tiroidite subacuta è l'insorgenza graduale o improvvisa del dolore nell'area della ghiandola tiroidea. Un ingrossamento doloroso della ghiandola tiroidea può durare per settimane o mesi. A volte può esserci febbre alta. Alcuni pazienti lamentano una voce rauca o difficoltà a deglutire.

Nella tiroidite subacuta, può essere osservato come iperfunzione, anche ipofunzione della ghiandola tiroidea. Sintomi di eccesso di ormoni tiroidei (ipertiroidismo) come nervosismo, battito cardiaco accelerato e intolleranza al calore possono essere presenti all'inizio della malattia. Successivamente, possono comparire sintomi di carenza di ormone tiroideo (ipotiroidismo), come affaticamento, costipazione o intolleranza al freddo. Alla fine, la funzione tiroidea torna alla normalità.

La tiroidite subacuta si verifica più spesso nelle donne di mezza età con sintomi recenti di un'infezione respiratoria virale.

I sintomi della tiroidite di solito includono:

  • dolore nella parte anteriore del collo
  • dolorabilità con una leggera pressione sulla ghiandola tiroidea (palpazione)
  • temperatura
  • debolezza
  • fatica

Ulteriori sintomi possono includere:

  • nervosismo
  • intolleranza al caldo
  • perdita di peso
  • sudorazione
  • diarrea
  • tremore
  • battito cardiaco

I test di laboratorio nella fase iniziale della malattia possono mostrare:

  • Tireoglobulina sierica alta
  • Basso assorbimento di iodio radioattivo
  • Bassi livelli sierici di ormone stimolante la tiroide (TSH).
  • Alto livello sierico di T4 libero (ormone tiroideo, tiroxina).
  • Elevata velocità di eritrosedimentazione (VES)
  • I test di laboratorio nella fase successiva della malattia possono mostrare:
  • Alto livello sierico di TSH
  • Bassa T4 libera sierica

Gli anticorpi antitiroidei non sono rilevabili o sono presenti a bassi livelli.

Il trattamento per la tiroidite comprende farmaci antinfiammatori

L'obiettivo del trattamento è ridurre il dolore e l'infiammazione e trattare qualsiasi ipertiroidismo, se presente. Farmaci antinfiammatori come l'aspirina o l'ibuprofene sono usati per controllare il dolore nei casi lievi di tiroidite subacuta.

I casi più gravi possono richiedere un trattamento temporaneo con steroidi (p. es., prednisone) per controllare l'infiammazione. I sintomi dell'ipertiroidismo vengono trattati con una classe di farmaci chiamati beta-bloccanti (p. es., propranololo, atenololo).

I medici generici, a cui i pazienti di solito si rivolgono per primi, devono essere consapevoli che solo con questa malattia della tiroide è possibile segnalare il dolore alla pressione e alla deglutizione. Il dolore può irradiarsi alle orecchie e alla mascella inferiore, ricorda il dottor Hadjilazov.

Sottolinea che un'ecografia della ghiandola tiroidea mostra cambiamenti specifici che non sono tipici della malattia di Hashimoto e Basedo. Se il corpo si occupa del provocatore (infezione virale), l'infiammazione della ghiandola tiroidea può calmarsi ed essere curata.

Quali altre cause possono esserci per lo squilibrio ormonale correlato alla tiroide?

La ghiandola tiroidea produce ormoni vitali per una serie di processi nel corpo. Questi sono gli ormoni FT3 (triiodotironina) e FT4 (tiroxina). In senso più ampio, lo stato della tiroide è anche associato all'ormone TSH, prodotto dalla ghiandola pituitaria. Tuttavia, il suo livello è direttamente correlato al lavoro della ghiandola tiroidea.

Se si verifica uno squilibrio ormonale, di solito si riscontra un aumento del TSH con valori normali di FT3 e FT4. Quindi stiamo parlando di una forma subclinica di ipotiroidismo. Di solito è dovuto a un processo autoimmune: la tiroidite di Hashimoto.

Sfortunatamente, in questa fase, lo squilibrio ormonale non presenta sintomi tangibili. Alla fine potresti sentirti stanco più facilmente. I sintomi tipici si manifestano solo quando si sviluppa una tipica forma clinica di ipotiroidismo. I valori di laboratorio mostrano TSH marcatamente elevato e FT3 e FT4 sono bassi.

La maggior parte dei pazienti sono donne e sono anche preoccupate per gli altri sintomi:

  • ritenzione idrica;
  • rallentamento del metabolismo;
  • aumento di peso inspiegabile (in realtà è più gonfiore del corpo);
  • lieve aumento dei lipidi.

Reazioni lente, lentezza, compromissione della memoria, pelle fredda, perdita di capelli, disturbi mestruali nelle donne, ecc. Sono meno comuni. La forma clinica dell'ipotiroidismo è in realtà molto più rara della forma subclinica (più lieve). Alcuni pazienti cercano il dottor Hadjilazov perché hanno problemi a concepire. Non hanno sintomi.

La relazione tra malattie della tiroide e gravidanza

gravidanza

Un livello elevato di TSH, anche se solo leggermente superiore al normale, può essere correlato al rilascio ciclico e pulsatile dell'ormone follicolo-stimolante (FSH); ormone luteinizzante (LH), prolattina (Prol). In questo modo, influisce sulle possibilità di rimanere incinta e di una gravidanza di successo. Colpisce anche lo sviluppo del feto.

È una domanda ragionevole che i pazienti si pongono: il trattamento dovrebbe essere somministrato?

“Di solito, il TSH si alza più spesso da solo. Si ritiene che lo squilibrio ormonale sia dovuto all'aumento del livello di anticorpi MAT e TAT. Il TSH può aumentare perché qualcosa non viene fatto dai normali livelli sierici di FT3 e FT4. Sono interessati processi specifici relativi al metabolismo, al cuore e all'attività nervosa. L'ipofisi riceve informazioni che ciò che FT3 e FT4 dovrebbero fare non sta accadendo nonostante i loro livelli normali. È possibile che ci sia un difetto nella loro struttura, non nel loro numero", afferma il dott. Hadjilazov. Inoltre, non è stata stabilita una relazione direttamente proporzionale tra l'aumento del numero di anticorpi MAT e TAT e l'aumento del TSH.

Secondo la Società Bulgara di Endocrinologia, quando un paziente ha MAT e TAT positivi e TSH è superiore a 2,5, si raccomanda prendere l'ormone levotiroxina, per abbassare il livello di TSH.

Quando questi anticorpi non sono elevati, si raccomanda che 2,5 non sia un criterio del 100% e che il limite superiore sia 4-4,2. La maggior parte degli specialisti dell'ipertensione, e noi endocrinologi, sarebbe più a suo agio con un TSH inferiore a 2,5, specialmente nei pazienti giovani, poiché la maggior parte degli studi di screening ha mostrato questo numero. In nessun caso una donna non appesantirà il suo corpo se assume FT4 per ridurre il TSH, considerando che questo è l'ormone più innocuo e soprattutto se si mira alla gravidanza e/o al suo normale corso e allo sviluppo del feto!

Autore: Ina Dimitrova

Post correlati
- Annuncio -

POPOLARE

NUOVO

- Annuncio -
it_ITIT